LA GORDON FA TREMARE MILANO

LA GORDON FA TREMARE MILANO
Person Scritto da Alberto Casati (adetto stampa)

SUPER FLAVOR MILANO - NPO GORDON: 80 – 64 (10-12; 35-37;50-53)

NPO Gordon onora fino all’ultimo i propri impegni e nonostante la salvezza in tasca, le assenze di Caversazio e Bartoli (entrambi scavigliati) ed un avversario che doveva vincere per garantirsi il secondo posto in classifica, scende in campo agguerrita e per 32’ mette sotto i milanesi.

I milanesi reagiscono proprio all’inizio dell’ultima frazione quando ad Olginate viene a meno la lucidita’ e la forza di reagire all’intensita’ agonistica che i quotati avversari mettono in campo davanti alla coppia arbitrale che dimostra di voler chiudere la contesa quanto prima.

I due punti prendono definitivamente la strada della panchina di Milano nei primi 5’ dell’ultima frazione quando la Flavor infligge un parziale di 19-2 a cui seguono ben 5’ di garbage time dove i giocatori iniziano a ruotare aspettando la sirena finale.

Un vero peccato perche’ fino al 32’ i ruoli erano invertiti e la Gordon conduceva con un gioco spumeggiante ed una attenta difesa.

Coach Meneguzzo, senza Caversazio e Bartoli mischia le carte e schiera De Bettin, Bugatti, Carella, Gorreri, Tagliabue sorprendendo Milano che sin dalle prime azioni dimostra di non aver punti di riferimento in difesa ed in attacco sbaglia tutto lo sbagliabile.

Risultato, NPO al 3’ e’ avanti 0-7 e anche dopo il time out di coach Villa, prosegue tenendo in scacco i milanesi conducendo 2-10 al 5’ con Bugatti gia’ a quota 8 punti. Olginate perde di incisivita’ in attacco ma gli avversari non fanno meglio. Gorreri segna il 7-12 al 6’ e sara’ l’ultimo centro del quarto.La Flavor sfrutta l’ingresso di Negri (5/7 da tre ) e l’astuzia del solito Paleari che conquista viaggi in lunetta per il 10-12 alla prima sirena.

Ad inizio della seconda frazione sono ancora Negri e Paleari a tenere in partita Milano e con 9 e 7 punti nel quarto siglano il sorpasso fino al 22-19 del 12’. Ma sul fronte opposto Gorreri da fuori e Tagliabue da sotto rispondono benissimo ed al 15’ arriva il break del 7-0 per il 22-26. La Gordon non molla un colpo e quando il Marra, al suo rientro dopo 4 mesi dal suo infortunio di Reggio Emilia, segna una incoscente tripla, il vantaggio tocca i 5 punti (32-37) a cui risponde Negri per il 35-37

Nel secondo tempo Olginate trova il suo momento migliore e con la doppia tripla di Gorreri giunge il massimo vantaggio 37-46. Break che suona come un gong per i padroni di casa che immediatamente decidono di giocare una pallacanestro molto maschia rendendo la vita durissima ai giovani lecchesi che si spaventano e non venendo tutelati dai grigi iniziano a forzare le esecuzioni limitandosi a conclusioni perimetrali o dall’arco senza ritmo.

Simoncelli comprende benissimo la situazione e decide di fare da solo mettendo i 7 punti della rimonta con le sue scorribande per il 48-49 del 28’. La Gordon, ritrova qualche buona azione e chiude il terzo quarto ancora avanti 50-53.

La ripresa del gioco e’ letale per NPO che non trova piu’ il canestro dando il via alla netta e meritata vittoria della Super Flavor che legittima la superiorita’ di un roster da piani superiori e conquista il secondo gradino in regolar season che gli garantisce l’accoppiamento con Alba del girone A.

Coach Meneguzzo, a fine partita commenta cosi: “Ringrazio i tutti i miei ragazzi per la salvezza diretta ottenuta in anticipo. Unico rimpianto e’ per come abbiamo perso settimana scorsa contro Reggio Emilia, che non e’ assolutamente superiore precludendoci la possibilita’di lottare fino all’ultimo per i Play Off.

Ad ogni modo nonostante tutto cio’ siamo salvi ed andiamo in ferie prima e nelle prossime settimane ci metteremo al lavoro per la stagione 2019-20 ancora in Serie B”

Tabellini:

FLAVOR MILANO: Simoncelli 15, Piunti 8, Perez 10, Santolamazza 5, Albique, Paleari 15, Scanzi 7, Eliantonio 3, Toffali, Piatti, Negri 17, Sedazzari,

Coach Davide Villa

NPO GORDON: Bet ne, Bugatti 12, Errera 2, Tagliabue 15, Masocco ne, Gorreri 17, Marino’, Bartoli ne, Marra 9, Carella , Spera 2, De Bettin 7,

All. Massimo Meneguzzo

Il CUORE NPO BATTE SEMPRE FORTE FORTE”

npo gordon olginate