preloder

Sconfitta a Lugo

ORVA LUGO – NPO GORDON: 80 – 72 (28-26; 44-39; 67-59)

Nella trasferta contro il fanalino di coda Orva Lugo, Olginate beneficia dell’ottimo esordio del neo acquisto Alessandro Marra (MVP con 24 punti) ma deve rinunciare per infortunio il suo leader ed insostituibile Marco Tagliabue con il risultato di lasciare due punti pesantissimi ai romagnoli che erano ancora a secco di vittorie e che saranno un diretto avversario per la classifica finale. Sul fronte opposto Lugo ritrova finalmente Rossi che con i suoi 16 punti risultera’ fondamentale sul bilancio della partita.
Coach Meneguzzo schiera De Bettin, Marra, Bartoli, Caversazio, Errera mentre Lugo contrappone Seravalli, Farabegoli Bracci, Galassi e Rossi.

L’incontro inizia con gli attacchi che hanno la meglio sulle difese e per la prima volta Olginate trova facilmente il canestro con Marra che si fa sentire subito sulle due fasi di gioco. Proprio il neo acquisto con 7 punti nel quarto e 3 assist innesca un positivo Bartoli che con 2 triple, prima ricuciono lo strappo 11-5 firmato Seravalli per poi mettere la freccia infliggendo un contro parziale 2-14 e toccare per la prima volta il massimo vantaggio del 6’ sul 13-19. Ma il talento di Rossi (10 punti nel quarto), dopo il 17-23 riporta i suoi al contro sorpasso proprio alla prima sirena sul 28-26.
Nella seconda frazione la partita rimane su ritmi intensi con Lugo che mantiene il comando con il minimo vantaggio ed al 15’ si e’ sul 37-34. Per 3’ NPO pasticcia perdendo la via del canestro e al 18’ si trova sotto di 9 punti che grazie ad una reazione di Marino’ e Carella al riposo lungo si va con un punteggio di 44-39 che lascia ben sperare.

Si torna in campo e Rossi e Leardini mettono due triple che fanno male e riaprono il solco del +9 sul 52-43 dopo solo 70” della frazione. Si rientra dal time out targato coach Meneguzzo e la stessa coppia mette a segno altri 6 punti intervallati dal solito Marra che spara da 3 e si tocca il massimo vantaggio di Lugo del 58-46 del 22’.

La partita rimane saldamente nelle mani dei padroni di casa che arrivano al 29’ con 11 punti di vantaggio sul 67-56. Per la Gordon la scossa arriva ancora da Marra che segna 5 punti consecutivi a cavallo della sirena e con il canestro di De Bettin dopo solo 27” dell’ultima frazione la partita e’ ufficialmente riaperta sul 67-63.

Ma i lecchesi vengono immediatamente ricacciati a -12 in 2’ subendo le triple di Galassi e De Marchi che puniscono oltremodo il tentativo di rimonta. Seppur manchino 8’ di gioco Olginate non trova piu’ il supporto di Bartoli che, dopo il buon inizio si eclissa e perde il riferimento dell’ottimo Marra che con ben 35’ nelle gambe e un bottino di 24 punti, 6 rimbalzi e 4 assist non ha piu’ l’intensita’ di inizio partita e si deve arrendere non trovando valide alternative in campo per poter impensierire Lugo che trovando un ottimo Bedin nel finale, ringrazia e si aggiudica i primi due punti della stagione. Olginate si lecca le ferite raggiungendo la quinta sconfitta consecutiva e con alle porte il deby contro una Gimar Lecco decisa ad iniziare la rincorsa per i Play Off deve trovare la migliore forma vista a Desio per uscire da questo momento di profonda crisi di risultati.

Sabato prossimo al PalaRavasio ci sara’ adrenalina pura e la Gordon dovra’ poter contare su un agguerrito pubblico.

Tabellini:

ORVA LUGO: Seravalli 11, Bazzocchi ne, Lucarelli 3, Farabegoli 2, Rossi 16, Leardini 11, Galassi 10, Brighi 2, Demarchi 9, Bracci 4, Cappelli ne, Bedin 12,
All. Galletti

NPO GORDON: Stolic ne, Bugatti, Errera 6, Butta ne, Masocco ne, Marino’ 4, Bartoli 8, Marra 24, Caversazio 13, Carella 3, Cusinato 1, De Bettin 13,
All. Massimo Meneguzzo

IL CUORE NPO BATTE SEMPRE FORTE FORTE

Marco

Lascia un commento